Talks

Sarah, biker senza confini

 By Eniday Staff

Il rombo del motore, sfrecciare ad alta velocità, giochi di equilibrio stupefacenti… sono roba per maschietti! Siamo sicuri?
Sarah Lezito, classe ‘92, nata a Reims in Francia, è un’abilissima streetbike freestyler e stunt performer. Salita su una 125 per la prima volta a 16 anni, è arrivata a partecipare nel 2013 al campionato mondiale di stunt riding in Polonia… e non ha più smesso! È la prima professionista in questo campo a far mangiare la polvere ai competitor uomini e sarà certamente fonte di ispirazione per tantissime altre motocicliste in tutto il mondo.
«Quand’ero piccola, tutti mi dicevano che non era una cosa da bambine, che era un gioco da maschi. Oggi sono davvero felice di non averli ascoltati», ci ha confessato, sorridendo, durante l’intervista che le abbiamo fatto negli studi di Eni…

Intervista a Sarah Lezito - Una semplice storia di donna motociclista

Il divario tra i due sessi, in ambito lavorativo, è un fatto ed è in atto una costante lotta contro il pregiudizio ai danni di tantissime donne. Recenti studi dell’Unione Europea mostrano che le donne rappresentano solo il 24% dei professionisti nelle scienze e nell’ingegneria e il 15% dei professionisti assimilati nei medesimi ambiti. E ancora, solo il 19% dei manager del settore digitale è donna, rispetto alla media del 45% negli altri settori. Le grandi società devono dare l’esempio, indicare la via… Per questo Eni ha iniziato la sua battaglia già da molto ormai, e i risultati si vedono eccome. Un dato fra tutti? La presenza femminile negli organi di amministrazione e negli organi di controllo è salita, dal 2015 al 2017, rispettivamente dal 26 al 32 e dal 34 al 37%. Il cane a sei zampe è costellato di esempi di eccellenza tutta al femminile in ruoli in precedenza ricoperti esclusivamente da uomini. Lavori difficili, pesanti e che richiedono una notevole preparazione e le nostre colleghe dimostrano, ogni giorno, che il pregiudizio è solo un’invenzione; l’ennesimo, inutile muro da abbattere.

Nel video che segue, la parola è ancora alle donne…

Il futuro dell'energia attraverso gli occhi di Marilena, ingegnere di produzione.

LEGGI ANCHE: Scelte di frontiera di Rob Davies

informazioni sull'autore
Eniday Staff